Abbigliamento da lavoro: requisiti e normative

abbigliamento-camicia-Utility-Point-Diadora-Store

Utility Diadora, nel disegnare il suo abbigliamento abbina sempre comodità e stile alla sicurezza sul lavoro.

Vediamo quindi come sono progettati i nostri capi e le normative in merito alla sicurezza.

EN ISO 13688:2013 REQUISITI GENERALI DEGLI INDUMENTI DI PROTEZIONE

Il capo d’abbigliamento è stato progettato e realizzato in modo da poter soddisfare i requisiti essenziali di sicurezza e salute prescritti dalla Direttiva 89/686/CEE recepita dal Decreto legislativo n. 475/92 e successive modifiche, e in modo tale da risultare conforme alla norma UNI EN340/2004 o EN ISO 13688/2013, concernente i requisiti generali per gli indumenti di protezione.

Il capo d’abbigliamento è infatti stato progettato in modo che, nelle condizioni di utilizzo prevedibili, possa offrire la protezione adeguata all’utilizzatore e che possa essere classificato secondo la Direttiva 89/686/CEE in seconda categoria e secondo la Norma di prodotto, mediante le prestazioni risultanti dalle prove alle quali i prototipi sono stati sottoposti.

Tali prestazioni sono indicate attraverso il pittogramma ed i relativi indici ad esso affiancati, determinati sulla base delle prescrizioni riportate nelle norme di prodotto a cui il capo risulta conforme.

AVVERTENZE:
• l’utilizzatore deve individuare, sulla base della valutazione dei rischi possibili, la necessità di abbinare il capo ad altri Dispositivi di protezione delle rimanenti parti del corpo;
le prestazioni del capo sono garantite quando il capo è correttamente indossato ed allacciato e scelto della taglia adeguata;
• qualora il capo non risultasse integro o si riscontrasse visivamente qualche difetto, sospendere l’utilizzo del capo e sostituirlo con uno idoneo;
• la Nota Informativa deve essere conservata per tutta la durata del DPI in uso;
non sono consentite modifiche del DPI.

 

MARCATURA:
L’etichetta riportante la marcatura CE verrà apposta all’interno del capo d’abbigliamento. Le scritte, gli ideogrammi e pittogrammi sono bianchi su fondo nero e resistenti ai cicli di manutenzione indicati.

Le dimensioni dei caratteri sono maggiori di 2 mm e le dimensioni della scritta CE sono maggiori di 5 mm.

La taglia specifica del capo sarà apposta su etichetta separata, cucita sul capo assieme all’etichetta riportante la marcatura CE (in basso).

Vengono indicati:


1 linea e codice di prodotto (esempio);

2 pittogramma con indicazione della norma a cui il capo d’abbigliamento
risulta conforme;

3 marcatura CE e categoria del DPI;

4 pittogramma e tabella misure, con indicazione della
norma a cui il capo risulta conforme;

5 indirizzo dell’azienda produttrice;

6 taglia specifica del capo d’abbigliamento.

 

 

istruzioni di manutenzione

ISTRUZIONI DI MANUTENZIONE:

Consultare l’etichetta cucita sul capo d’abbigliamento e attenersi

scrupolosamente  alle indicazioni riportate.

Le istruzioni di manutenzione riportate sull’etichetta del capo indicano quali procedimenti sono adatti per la pulizia del capo.

La casella sbarrata indica che il procedimento non è applicabile al capo.

Per una maggiore comprensione dei simboli consultare la norma UNI EN 23758/94.

 

Nel caso in cui i capi siano stati imbrattati anche solo superficialmente con sostanze infiammabili o tossiche, si raccomanda l’immediata sospensione del loro utilizzo e l’avvio delle operazioni di pulizia ove possibile o di distruzione ed eliminazione in tutti gli altri casi.

Queste sono le principali direttive e consigli per poi mantenere al meglio e più a lungo possibile i nostri capi d’abbigliamento, l’unica cosa che resta da fare poi è venire a provarli.

Buona giornata.

Lo Staff.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.